Isola di Lampione...
Scopri l’isola di Lampione. La tua guida per come raggiungerla e visitarla. Goditi con noi le migliori immagini, le storie, gli aneddoti di questa piccola isola. Immenso scrigno di natura incontaminata

Isola di Lampione

Lampione l'isola dove i gabbiani, le berte e gli squali vanno a scuola

Un piccolo trapezio in mezzo al mare a 17,9 chilometri circa da Capo Ponente estremità occidentale dell'isola di Lampedusa, questa è l'isola di Lampione.
Sorella minore delle più grandi Lampedusa e Linosa, si erge dal mare Mediterraneo con pareti verticali sul lato occidentale e settentrionale e digrada dolcemente a sud-est come a volere accarezzare il mare. La sua storia oscura e misteriosa si perde nella notte dei tempi e pochi segni rimangono sull'arido suolo cotto dal sole, impronte ancora visibili, ma solo per gli esperti conoscitori di sassi e vecchie ceramiche in cocciopesto.

Il vento che spesso soffia e supera i cento chilometri orari ed il mare impetuoso di queste zone del canale di Sicilia non scalfisce per niente la dura dolomia che lo costituisce ma l'azione combinata dei due elementi ha creato solo due piccole grotte sul lato nord orientale ed una semi sommersa piccola, sulla parete settentrionale. Anche se Lampione è la più piccola tra le sue sorelle è la più antica, le sue rocce risalgono al tardo Eocene che tradotto in anni significa quaranta due milioni, relitto emerso di una vasta formazione geologica che si trova sepolta nell'offshore Tunisino.

Mio nonno, vecchio guardiano dei fari delle Pelagie, raccontava, mentre fumava le sue sigarette e con le dita ingiallite dal tabacco, del piccolo faro di Lampione e delle volte che andavano a sostituire le bombole del gas che lo alimentava, con storie ed aneddoti sempre diversi man mano che i ricordi gli ritornavano alla mente, sul suo mare ricco di pesce e di ogni ben di dio. Da un ventennio il faro di Lampione, che si trova lungo la falesia più alta dell'isola, sulla sua estremità occidentale, viene alimentato con pannelli fotovoltaici e le manutenzioni dei guardiani avvengono solo di rado, quasi sempre in estate.

L'approdo, oramai quasi eroso dal mare, localizzato sul versante sud orientale permette l'attracco solo alle piccole imbarcazioni e da qui è possibile raggiungere il faro, inerpicandosi sulla piccola falesia attraverso una stradina sopraelevata in cemento e roccia, che taglia in due l'isola disegnando su essa una sorta di z.

Lampione è stata studiata in lungo ed in largo da scienziati ed esperti di varie discipline, nel corso dei secoli, sia ai giorni nostri sia nel ventesimo e ancor prima nel diciannovesimo secolo. Geografi, geologi, naturalisti, botanici, archeologi, geofisici ed intere spedizioni internazionali con tanto di navi oceanografiche. Molti dei suoi segreti più profondi rimangono però negli archivi segreti delle compagnie petrolifere italiane e straniere, specie americane.
Riserva integrale a terra, area marina protetta il mare circostante, sito d’importanza comunitaria (s.i.c. ITA040002) zona di protezione speciale (ZPS ITA040013) l'isola è un tesoro di biodiversità sia a mare che a terra.
Lampione è comunque conosciuta come l'isola degli squali, che qui si radunano a fine estate attirati dall'abbondanza di prede.

Geografia dell’isola

Coordinate
  • Latitudine
  • 35.552061
  • Longitudine
  • 12.321199
Misure
  • Superficie
  • 0,036 kmq
  • Altezza max
  • 36 m
Politica
  • Arcipelago
  • Pelagie
  • Abitanti
  • Disabitata

La Storia di Lampione

Una lunga storia di mare e naviganti

Gli antichi popoli del mediterraneo specie quelli conosciuti come grandi navigatori, erano a conoscenza dell' isolotto di Lampione. Fra tutti nominiamo i fenici sia perchè vicini di casa sia perchè furono dei grandi navigatori. Talmente vicini che una, anche essa misteriosa, colonia era localizzata nei dintorni Mahdia, punto più vicino alle Pelagie, la mitica e misteriosa Hiboune.

Si parla dunque di grandissimi navigatori e commercianti che iniziarono le loro perlustrazioni e colonizzazioni in Tunisia a partire dal XII secolo a.c. per poi radicarsi e fondare insediamenti stabili. In questo secolo, giusto per collocare qualche avvenimento, cade la città di Troia ed in Egitto inizia la dinastia di Ramses III. È storicamente documentato ed accertato che il loro peregrinare e commercio avveniva in tutto il mediterraneo ed oltre. Per cui Lampione era certamente conosciuto e utilizzato per scopi ben precisi.Un isola così piccola e priva di approvvigionamenti d'acqua difficilmente poteva essere abitata, ma poteva svolgere una importante funzione, come quella che svolge attualmente, ossia di faro.L'isola dunque era nota ed utilizzata nei secoli scorsi, con il nome di Schola o Scola, che come riferisce il Geografo e topografo saccense Tommaso Fazello nel XV secolo:



... In mezzo al mare, tra la Cercina e la Sicilia, si trovano tre isole deserte, Lampedusa, Lalenusa e Scola, che non sono lontane tra loro...
-F. Thomae Fazelli De rebus Siculis decades duae (Panormi 1558, 1560, 1568)


Oppure come veniva chiamato da Al Idrisi geografo arabo alla corte di Re Ruggero II d’Altavilla a Palermo che chiamava Lampione l'isola del Libro:



... Verso nord [si trova] a cinque miglia, un'isola molto carina che si chiama "Gazirat al kitab"(Isola del libro)
-Al Idrisi - Il libro di Ruggero

Escursione a Lampione

Per effetuare un'escursione a Lampione occorre un'imbarcazione sia essa privata che a noleggio. L'isola dista da Lampedusa nove miglia nautiche e mezzo mentre da Linosa quasi trentadue miglia nautiche. Per poterla raggiungere occorre che il mare sia idoneo ossia che ci sia calma piatta, considerato inoltre che i giorni di calma di vento e mare in queste zone del mediterraneo si contano sul palmo delle mani, bisogna approfittarne nel momento idoeneo e non rinviare. Molti sono i noleggi delle imbarcazioni che consentono di raggiungerla così come numerose sono le imbarcazioni che organizzano escursioni collettive. Particolare menzione spetta ai centri d'immersione che operano sia a Lampedusa sia a Linosa che sono, per ovvie ragioni, tra i più assidui frequentatori di Lampione.

Guida turistica Lampedusa